DANILO DI PAOLONICOLA

 

DANILO DI PAOLONICOLA

Ethnic Project

MEDIA KIT
RIDER

 

Jazz, Balcani, Mediterraneo, il viaggio si sposta da un capo all’altro del mondo grazie alla fisarmonica di Danilo Di Paolonicola accompagnata dall’insolito ensemble Ethnic Project. Un percorso “etnico” fatto di sonorità diverse e riletture. Un ritmo serrato e caldo, mediterraneo, fa da sfondo per una serie di rimandi a culture diverse che entrano in contatto e si arricchiscono vicendevolmente. Jazz,  folklore  e  improvvisazione,  sono questi  i pochi  indizi circa la direzione, quando agli esiti, questi sono sempre diversi ed affascinanti. E’ questo il segreto dello spettacolo “Ethnic Project”: essere sempre unico e mai uguale a se stesso. Il  tutto è  possibile  grazie  al grande  lavoro di  ricerca  che  ha  impegnato questi  artisti e che  li  ha portati ad approfondire gli aspetti legati alle tradizioni musicali dei vari popoli, per poi approdare a un linguaggio originale e in continuo divenire.

BIO                                                                                             

Si avvicina alla musica all’età di sei anni suonando l’Organetto e dimostrando subito un precoce talento vincendo tutte le competizioni a cui partecipava e di li poco in avanti considerato bambino prodigio.
Vincitore di sei “Campionati Del Mondo” di fisarmonica diatonica (1987,88,89,90,91,95) e di numerosi concorsi nazionali ed internazionali.
Fra i numerosi concorsi vinti, nell’anno 2007 Danilo con il suo gruppo “Ethnic Project” vince il concorso più importante al mondo per fisarmonica jazz “Premio Città di Castelfidardo” e nello stesso anno sempre con il suo gruppo si aggiudica anche il “Premio Stefano Bizzarri” dove ha avuto l’onore di aprire il concerto di gala di Richard Galliano.
Si è laureato presso il conservatorio Luisa D’Annunzio di Pescara in Composizione e Arrangiamento Popular Music con voto 110 e lode.
Ha studiato fisarmonica varietè e musica jazz con il maestro Renzo Ruggieri , ha frequentato corsi di alta formazione presso la Berklee College of Music a Perugia (Umbria Jazz). E’ Docente del primo corso sperimentale in Italia per fisarmonica diatonica presso il conservatorio dell’Aquila “A. Casella”. Nel 2009 e 2010 è stato docente dei corsi di alta formazione Campus Afam a Santa Severina (Kr) allestiti dall’Istituto Superiore di Studi Musicali Tchaikovsky di Nocera Terinese (Cz). Ha tenuto master class e seminari in conservatori, festival e concorsi, tra cui il Festival Internazionale di Castelfidardo.
E’ dimostratore ufficiale delle ditte di fisarmonica e organetti “Paolo Soprani“. E’ consulente tecnico e dimostratore ufficiale “Roland Europe” per la linea V Accordion per la quale ha realizzato il primo organetto diatonico virtuale.
E’ rappresentante della fisarmonica nel mondo per il Museo di Castelfidardo, che organizza eventi legati alla storia della fisarmonica.
Ha oltre trenta dischi da side man, e nel 2008 ha collaborato nella realizzazione del disco “Abruzzo Mediterraneo” prodotto dall’etichetta Wide Sound con il gruppo M.Edit Ensemble di Angelo Valori che è stato distribuito in allegato al giornale d’abruzzo “Il Centro”. Ha inciso diverse colonne sonore per Cinik records, fra cui “La Casa Sulle Nuvole” prodotto da Warner Bros,“Buoni a Nulla”  prodotto dalla  Rai, L’uomo Fiammifero, Il Viaggio di Kalibani, Fratelli D’Italia, La Madonna Della Frutta, etc.. Nel 2016 è uscito  il suo ultimo lavoro discografico interamente inedito con collaborazioni artistiche di grandissimo livello intitolato No Gender per la Cinik Records.

Ha tenuto concerti in Svizzera, Germania, Francia, Belgio, Croazia, Olanda, Ungheria, Austria, Bosnia-Erzegovina, Giappone, California, Florida, Portogallo, etc..
Si è esibito in vari festival dedicati alla musica popolare, etnica e jazz, da ricordare il Festival Internazionale Della Fisarmonica a Castelfidardo, La Casa Del Jazz a Pescara, Suoni Mediterranei di Atri (TE), Serravalle Jazz Festival (MI), Pineto Accordion Jazz Festival (TE), Giulia Jazz (TE), Peperoncino Jazz Festival (CS), Namm Breakfast (Los Angeles), Campi Sonori (AQ), ATG Accordion Festival (Orlando Florida), Strumenti & Musica Festival (PG), Trofeo Mondiale CMA (Pineto TE), V-Accordion Festival (parco della musica Roma), Trofeo Mondiale CMA (Spokane Washington USA), Giverny tour Festival Ascoli in canto, Adriatico Mediterraneo (AN), Notte della Taranta 2016 (LE), Concerto del 1 maggio 2017 Piazza San Giovanni in diretta Rai, Ambasciata Italiana a Washington  per il premio Urbino Press consegnato al giornalista della CNN Wolf Blitzer in rappresentanza della cultura italiana in America etc…
Ha inoltre suonato e collaborato con musicisti come: Renzo Ruggieri, Peppino Principe, Enrico Melozzi, Paolo Di Sabatino, Giovanni Sollima, Lele Melotti, Paolo Costa,  Livio Gianola,  Massimo Manzi, Massimo Morriconi, Enrico Pierannunzi, Luca Bulgarelli, Maria Pia Devito, Maurizio Rolli, Angelo Valori, Elsa Lila, Linda Valori, Grazia Di Michele, Awa Ly, Jerry Gates, Ernestico Rodriguez, Ludovic Beier, Mike Rossi, Larry Mitchell.

L’ultimo lavoro discografico di Danilo, NO GENDER, prodotto da Cinik Records,  nel 2017 si è aggiudicato il premio Italia Award come miglior disco di World Music 2017.

In questa fatica discografica, oltre due anni di lavoro, prodotta e arrangiata con Enrico Melozzi, Danilo si è avvalso delle collaborazione dei maggiori musicisti italiani, come Lele Melotti, Paolo Costa, Livio Gianola, Fabrizio Bosso, Claudio Filippini e molti altri (circa 30 i musicisti che hanno preso parte a questo progetto “titanico”. In questo disco sono presenti i brani più belli composti da Danilo o per Danilo nella sua lunga carriera con lo strumento in mano.